Il luogo e la formula

di Barbara Gubinelli La più delicata delle transizioni: così Victor Hugo definisce l’adolescenza. L’artista, in fondo, come già riconosciuto da Freud, anticipa lo psicoanalista. È un poeta, Arthur Rimbaud, ad esprimere con grande efficacia la questione nella quale l’adolescente è coinvolto: “Io ansioso di trovare il luogo e la formula”1….

Continua la lettura

Educazione all’affettività

di Mariella Viavattene Agli inizi degli anni Ottanta del secolo scorso, l’editoria italiana cominciò a immettere sul mercato le opere tradotte da autori stranieri, frutto della ricerca psicopedagogica iniziata fin dagli anni ‘50. Veniva messo ampiamente in discussione il canale tradizionale, cioè quello linguistico verbale, attraverso cui l’insegnante trasmetteva il…

Continua la lettura

Storia dell’educare in Occidente

di Sandra Marcellini «La conoscenza che viene acquisita con l’obbligo non fa presa nella mente. Quindi non usate l’obbligo, ma lasciate che la prima educazione sia una sorta di divertimento;questo vi metterà maggiormente in grado di trovare l’inclinazione naturale  del bambino.»  (Platone) Nell’antichità, dopo il primo periodo di cure materne, il fanciullo veniva inserito nel gruppo dei coetanei. L’educazione…

Continua la lettura